Sananga PREMIUM ESSENCE root Tabernaemontana Undulata

A partire da: 29,90 24,90 

Sananga PREMIUM ESSENCE Tabernaemontana Undulata – da 5 ml, 10 ml e 15 ml

Queso particolare Sananga è stato ricavato con un solo passaggio, che a differenza di tutti i sananga che ci sono in giro compresi il nostro che ha giustamente più passate..

Ma se vuoi un sananga con una marcia in più, questo è il tuo puro e sananga che stavi cercando. I giro ci sono sananga più  meno forti, ma questo è una vera essenza, solo per piu coraggiosi e veri Guerrieri! Sananga premium esenza, per avere la certezza che nessuno potrà dire lo voglio più forte!

Authentic Collirio Sananga ricavato da Corteccia di Radice di Tabernaemontana Undulata Collirio Sacra Pianta delle Tribù Amazzoni.

Sananga è costituito dalle radici e dalla corteccia dell’arbusto Tabernaemontana undulata. La radice e la corteccia di questa pianta sono ottenute dalle tribù Kaxinawá e Yawanawá. Questa medicina sacra e potente è usata per curare i disturbi fisici e spirituali, liberando la mente e le energie e acquisendo un modo completamente nuovo di percezione e concentrazione.

Sananga è costituito dalle radici e dalla corteccia dell’arbusto Tabernaemontana undulata una specie di “legno da latte” della famiglia delle Apocynaceae, e proviene direttamente dai popoli delle tribù amazzoniche. Questa medicina sacra e potente viene utilizzata per curare i disturbi fisici e spirituali, liberando la mente dalle energie distraenti e consentendo un modo completamente nuovo di percepire e focalizzare. Questo Sananga è intriso di intenzioni di assoluta chiarezza e concentrazione. Sebbene si dice che Sananga contenga alcaloidi dell’ibogaina, in realtà ci sono poche prove per suggerire che ciò sia effettivamente vero. Tabernaemontanta non è in realtà un genere ma una “sottofamiglia”, e quindi classificata anche come “Tabernaemontanoidae”. McKenna riferisce che solo alcune delle diverse decine di piante di questa sottofamiglia contengono ibogaina, altre come “undulata” possono avere solo proprietà analgesiche o sedative.

Il puro spirito di Sananga supporta una profonda pulizia delle energie bloccate a livello emotivo, fisico e spirituale. Sananga può bilanciare e aumentare le tue energie e trovare le radici delle tue malattie e blocchi, portando a un completo equilibrio, concentrazione e pace della mente. Inoltre, le gocce amplieranno la tua visione e consapevolezza spirituale e miglioreranno la tua capacità di leggere le intenzioni degli altri. Inoltre, Sananga aumenta la tua visione a lungo raggio, che è importante per le visualizzazioni e le previsioni del futuro. Oltre a questo, le gocce vengono anche utilizzate per curare e migliorare un’ampia gamma di problemi oculari (Lambert et al 2010), come la miopia, la percezione della profondità e del colore, la definizione delle immagini e l’accuratezza del rilevamento. Inoltre, questa medicina magica è indicata nei casi di gravi malattie degli occhi, come glaucoma, cataratta e cecità. Poiché queste gocce possono esercitare effetti così potenti sulla tua visualizzazione, vengono anche comunemente applicate prima o durante le cerimonie dell’Ayahuasca, per aumentare la visualizzazione e le intuizioni spirituali.

Anche se Sananga è famoso per i suoi effetti sulla vista e sulla visualizzazione, questo medicinale è considerato un rimedio indigeno per tutti gli usi. Viene applicato per le malattie febbrifughe, emetiche, diuretiche, calmanti e molte altre. Inoltre, Sananga è spesso usato per curare malattie della pelle (dermatite), sopprimere l’appetito (Jernigan 2009), alleviare problemi dentali (Shepard 1999) e contrastare le ferite da morso di serpente e l’avvelenamento, curare ferite agli occhi e reumatismi (Sanz-Biset et al. 2009; Schultes 1979). Un altro importante aspetto curativo della famiglia delle Apocynaceae è la sua attività antimicrobica ampiamente esplorata, che ha dimostrato che questa famiglia ha un forte antiossidante (Pereira et al. 2005), antitumorale (Kingston et al. 1977; Gunasekera et al. 1980), antifertilità/contraccettivo ( Meyeret al. 1973), antipiretico (che riduce la febbre), antinfiammatorio (Taesotikul et al. 2003), antimicobatterico (Pereira et al. 2005) e antimicrobico (Beek et al. 1984; Suffredini et al. 2002; Ruttoh et al. 2009) effetti.

Tradizionalmente, tribù come i Matsé usano Sananga come strumento di caccia per ottenere una percezione e concentrazione nitide e per consentire il rilevamento di movimenti sottili nella giungla oscura (Lambert et al 2010). Inoltre, le gocce possono consentire una forte visualizzazione della preda o della pianta da cacciare, consentendo una ricerca rapida e di successo. Spesso Sananga è combinato con altri strumenti di caccia, come il Kambo, che migliorano ulteriormente le abilità di caccia. Per la maggior parte delle tribù indigene, cacciare significa sopravvivenza e quindi significa un’abilità eccezionalmente importante e cruciale.

Le tribù credono che diventare un buon cacciatore e un buon miratore possa essere raggiunto solo usando piante sacre. Queste piante sacre migliorano la percezione e l’acutezza, l’intenzione, l’olfatto, la resistenza e la fortuna. Pertanto, strumenti di caccia come Sananga e Kambo, rappresentano circa un quarto di tutte le piante medicinali utilizzate nelle tribù indigene (Shepard 1999).

Origine, creazione e applicazione
I colliri Sananga sono prodotti dall’arbusto Tabernaemontana undulata che cresce ad Acri, in Brasile e in altri paesi sudamericani, ed è noto alla tribù Kaxinawás come “Mana Heins” e come “Becchete” ai Matsés. Mana Heins o Becchete appartengono alla famiglia delle Apocynaceae, la stessa famiglia a cui appartiene l’iboga (Tabernanthe iboga) (König et al. 2015). La corteccia della radice di questo arbusto viene prima macinata in polvere finissima che viene filtrata più volte attraverso una rete di cotone e infine viene estratta in un succo. Quando vengono applicate sulla pelle, le foglie di Sananga vengono ammorbidite dal fuoco e applicate direttamente sulla parte interessata, oppure il lattice della radice viene mescolato con acqua e applicato con un panno (Van Beek et al. 1984). Tuttavia, può essere applicato anche con una bevanda a base di un estratto acquoso della corteccia della radice.

Sananga Original Amazzonia, Radice di Tabernaemontana.

ATTENZIONE: per chi non conosce questi rimedi, si prega di leggere fino in fondo e per maggiori info contattare via email per assistenza, e se necessario sarà preso un contatto telefonico per Consigli e Usi.

Come sappiamo i Problemi della Vista come del resto molte posologie, sono tutti psicosamatici a parte quelli dipendenti dal Timo che porta a invecchiare, di coseguenza il Sanaga va a risolvere proprio questo attraverso gli occhi.

Principi attivi

IL Sananga contiene coronadine, quebrachidine, heyneanine, 3-hydroxycoronaridine, ibogamina e voacangine, la 3-idrossicoronaridina, (Van Beek et al 1984; delle Monache et al. 1977)

Tutti questi alcaloidi hanno potenti effetti psicoattivi e possono esercitare forti effetti antibiotici.

Principali usi della pianta

Medicina Sacra del Guerriero

  • Estinguere la Panema un termine che possiamo tradurre come depressione, tristezza, stanchezza e malessere.
  • Collirio (dalle molte indicazioni, è la forma più utilizzata) in quanto ha altre forme di essere utillazzata.
  • Schiarisce la mente e le energie e ottenendo un nuovo modo completo di percezione e concentrazione.
  • Aiuta nella Cura di disturbi fisici e spirituali, liberando la mente dalle energie distrattive e consentendo un modo completamente nuovo di percepire e focalizzare.
  • Sblocca le energie negative e aumenta la voglia di vivere e la forza di affrontare i nostri sogni
  • miopia
  • Glaucoma
  • Cataratta
  • Alcuni casi di perdita di visione
  • Cecità
  • maculopatia
  • Cheratocono
  • Retinopatia
  • Degenarazione Maculare senile
  • percezione della profondità e del colore, definizione delle immagini e accuratezza del rilevamento.
  • Cura dell’alitosi
  • Cura della candida vaginale
  • Vomitivo
  • Calmante e chiarificatore per la mente
  • Accrescitivo della profondità negli stati meditativi
  • Migliorativo dei sogni lucidi
  • Stimolante l’eliminazione di energie stagnanti
  • Migliorativo della vista
  • Migliorativo dell’intuizione

Non è solo Fantastico per tuti i problemi collegati all’occhio descritti sopra, ma..

Utilizzato molto in combinazione e prima di Rapé, Kambo, Ayahuasca, accresce il processo visionario e di intuizione spirituale.

Inoltre questa Pianta sacra viene usata dai nativi per stati febbrili, avendo proprietà emetiche, diuretiche, e di cura di molti altri tipi di malattie comuni, come problemi della pelle (dermatiti); è di aiuto in presenza di problemi dentali e reumatismi. Molti studi scientifici sono in corso tutt’oggi, volti ad approfondire i differenti usi di questa pianta curativa.

Tradizionalmente, dai popoli nativi, è usata come strumento importante e fondamentale nelle battute di caccia, perché aumenta la percezione e la concentrazione, Aiutando a individuare movimenti sottili nella selva amazzonica (Lambert et Al 2010).

Allo stesso tempo il collirio può aiutare i cacciatori ad avere visualizzazioni della preda (che si concede come sacrificio sacro) e delle piante che devono essere cacciate e trovate (Lambert et al 2010). Durante le battute di caccia il Sananga viene spesso accompagnata al Kambò, che aiuta ad aumentare ancora di più le capacità di caccia.

Si tenga in considerazione che la caccia e la pesca per molte tribù native sono l’unico mezzo di sopravvivenza in un territorio così ostile, per questo motivo i nativi usano tutto quello che è a loro disposizione per accrescere e migliorare le loro capacità. L’uso di queste piante naturali di potere li aiuta a superare tutte le difficoltà della selva e allo stesso tempo dona loro una grande capacità visionaria per trovare molto più facilmente le prede da cacciare.

Origini, creazione e modalità di applicazione. Come dicevamo precedentemente il Sananga è fatto dalle radici e dalla corteccia delle piante di Tabernaemontana Undulata, che cresce principalmente nella zona di Acre, Brasile, e in altre Paesi Sudamericani.

È conosciuta come “Mana Heins” dal popolo Kaxinawà Brasiliani e “Bacchete” dai Matses del Perù. Le radici e la corteccia di questa pianta vengono prima ridotte in polvere e poi colate varie volte attraverso un colino di cotone per poi essere finalmente estratte in forma di succo liquido che poi viene usato in vari modi dai nativi.

Dosaggio e Uso

In Amazonia questo prodotto viene usato abitudinariamente giornalmente a cicli di 2 mesi si e 2 settimane no, per la prima volta, per poi usarlo un mese si e 2 settimane no.

si può usare tutti giorni o 1 giorno si e uno no sempr per 2 mesi e poi risposo epr 2 settimane per poi riprendere.

Prima di pensare alla dose è fondamentale avere un intento.
Lavorando concentrati su di esso, la pianta aiuta a fare chiarezza su quell’aspetto della vita che si vuole osservare più in profondità.
Il potere della tua intnzione è determinante ed ogni medicinale può solo ottenere e curare ciò che intendi.

Una sola goccia per occhio è sufficiente per una potente sessione di Sananga. Consigliamo di trovare un luogo calmo e tranquillo, sia nella natura, sia a casa in un ambiente tranquillo e con musica meditativa. Gli effetti acuti svaniscono dopo 10-15 minuti, ma gli effetti collaterali lievi possono durare per giorni. Assicurati di sdraiarti per consentire una buona applicazione e di lasciare gli occhi chiusi durante la sessione. È importante applicare una goccia su entrambi gli occhi e non aspettare con la seconda goccia, applicarla immediatamente per bilanciare le energie su entrambi gli occhi. Successivamente, dovresti battere le palpebre per un breve periodo per distribuire il liquido su tutto l’occhio. Idealmente, trovi una seconda persona che può applicare il Sananga per te.

Poco dopo l’applicazione sugli occhi, la maggior parte degli utenti segnala un forte bruciore e un’intensa sensazione di dolore pungente. Tuttavia, questi effetti svaniscono dopo pochi minuti e possono essere alleviati concentrandoti sulla respirazione e visualizzando come il dolore si trasforma in forza e rimuove le tue energie bloccate e porta una guarigione profonda.

Inoltre, potresti anche provare vomito e movimenti intestinali, che sono ulteriori indicazioni per l’eliminazione delle energie bloccate e della malattia. Cerca di arrenderti completamente e rilassati il ​​più possibile.

Simile al micro dosaggio di iboga, puoi applicare Sananga su base giornaliera ma dovresti aderire al nostro protocollo e attenersi a forti intenzioni di guarigione per ottenere risultati profondi.

Per dare un’idea, una sola goccia di Sananga per occhio è sufficiente per una potente sessione di cura. Si raccomanda sempre l’uso del Sananga in modo sacro, in uno spazio protetto.

Non è una sostanza da assumere con leggerezza e inesperienza, perché lavora a livello profondo smuovendo in modo potente “tossine” che si sono cristallizzate nel corpo, nella mente e nell’anima in modo sottile.

Pertanto è fondamentale essere seguiti e supportati da persone esperte nell’uso e somministrazione. L’effetto acuto del Sananga dura circa 10-15 minuti, mentre l’effetto a livello sottile può durare anche vari giorni.

È fondamentale l’applicazione delle gocce in entrambi gli occhi per bilanciare l’emisfero destro e quello sinistro del cervello.

Ciò che si avverte immediatamente dopo l’applicazione è un grande bruciore agli occhi, come avendo messo del peperoncino.

Dopo pochi istanti il bruciore inizia a diminuire, una tecnica efficace per diminuire il bruciore agli occhi è portare l’attenzione al respiro, respirando con la bocca.

Quando diminuisce il bruciore si inizia a percepire l’eliminazione di blocchi sottili, soprattutto all’altezza del terzo occhio, si amplifica la visione e il corpo si rilassa. Si avranno per persone su percorso spirituale percezioni a livelli più profondi, e molta chiarezza mentale.

Approfondimenti

Un cliente mi ha riferito di aver provato i colliri Sananga. E il suo commento è stato: “…Non ha funzionato. Tutto quello che ho avuto è stato un dolore estremo e nient’altro, quindi non ha funzionato…”. Quindi gli ho spiegato gli effetti di Sananga e i benefici del dolore:

“Sembrava aver funzionato perfettamente. Il dolore del Sananga permette la guarigione. Se non fa male, non otterrai quel processo. Il dolore ti permette di radicarti ed equilibrarti. Le prime volte può causare sofferenza e dramma ma quando capisci cosa farne puoi raggiungere uno stato di zen e di impavidità. E sarà facile. Prendi il dolore senza drammi. E ad un certo punto sarai in grado di prendere Sananga nel momento in cui ci pensi. Senza qualsiasi esitazione, dubbio o paura per ciò che sta arrivando. E poi lo lasci cadere negli occhi e permetti semplicemente ciò che accade. Vai nel processo senza alcuna espressione. Sii calmo, respira, sopporta il dolore ma non lasciare che causi disperazione . Siediti dritto, ruota gli occhi e non mostrare nulla della tua lotta interiore. Puoi incanalare tutto quel dolore in potere, immediatamente. E i benefici in seguito non sono solo l’impavidità. Ti libera dal dramma, dall’irritazione, dal dolore, dalla paura , rabbia E ha effetti benefici sui tuoi occhi, prende lo sporco accumulato lontano dall’obiettivo e anche dalla parte posteriore degli occhi. Avrai una migliore concentrazione, sia visivamente che mentalmente. “Vedrai” le cose meglio. Sananga può renderti un guerriero e 15 minuti dopo l’esperienza, fino a giorni dopo, e in alcuni casi in modo permanente, hai la determinazione di ottenere qualsiasi cosa e non sarai più ostacolato dalle emozioni negative. Se riesci a trattare con Sananga puoi affrontare la vita di tutti i giorni molto meglio, specialmente in situazioni in cui sei sfidato a cadere in emozioni negative, drammi, paura o rabbia”.

Attenzione

Le lenti a contatto devono essere rimosse prima di applicare Sananga.

LE FOTO IN DESCRIZIONE SONO PURAMENTE INDICATIVE

PRODOTTI GARANTITI DA KARMARANDO
Per i prodotti PIANTE, INCENSI E PRODOTTI IN POLVERE PREPARATI AL MOMENTO non protranno essere effettuati RESI o RIMBORSI

I termini usati nelle categorie ed i tag non vogliono suggerire l’uso medicinale e ricreazionale dei prodotti, solo organizzarli in base al loro uso storico, scientifico e sociale.

Le ricette sono fornite a titolo scientifico: non vogliono incoraggiare i clienti a ripeterle, né tantomeno a consumarne i prodotti.

I nostri contenuti non sono stati valutati dalla FDA o da una qualunque figura medica professionale: le possibili applicazioni, indicazioni posologiche ed avvertenze sono descritte solo a scopo educativo, sono speculazioni personali e non costituiscono parere medico.

I prodotti vengono venduti come incensi, Saponi, Resine e materiale botanico da collezione e materiale scientifico da ricerca.

Non sono destinati al consumo umano.
Per poter acquistare i nostri prodotti dovete avere più di 18 anni e non sono adatti a donne in stato di gravidanza e/o in fase di allattamento.

Per ottenere più informazioni su KARMARANDO visita
questa pagina
o leggi le ultime notizie sul BLOG

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sananga PREMIUM ESSENCE root Tabernaemontana Undulata”

Paga con il tuo Portafoglio e risparmia il 7%

Vuoi acquistare i nostri prodotti e risparmiare il 7% su i tuoi ordini?

IL METODO MIGLIORE DI PAGAMENTO

Aggiungi subito fondi al tuo portafoglio su KARMARANDO.

Potrai acquistare utilizzando i tuoi crediti e risparmiare il 7% su tutti i tuoi ordini pagati con i tuoi fondi.

Potrai aggiungere crediti utilizzando carta di credito e altri metodi di pagamento

COD: Sananga-5318 Categorie: , Tag: